U50/P19

Il Progettone è uno strumento di politica attiva del lavoro adottato nella Provincia autonoma di Trento ed è stato istituito con la legge provinciale n. 32 del 27 novembre 1990 in materia di “Interventi provinciali per il ripristino e la valorizzazione ambientale”, con lo scopo di risolvere i problemi occupazionali delle lavoratrici e dei lavoratori. Attraverso tale strumento è possibile ricollocare in attività di pubblica utilità lavoratori con minimo 53 anni e lavoratrici con minimo 49 anni che sono stati espulsi dal ciclo produttivo aziendale e non hanno più trovato lavoro.

Il “Progettone” (LP 32/90) ha la finalità di accompagnare il reinserimento lavorativo valorizzando contesti di pubblica utilità per persone espulse dal mercato del lavoro in età avanzata. I lavoratori sono solitamente assunti da cooperative di produzione e lavoro (tramite il loro consorzio di riferimento, ossia il Consorzio Lavoro Ambiente), recentemente sono coinvolte anche alcune cooperative sociali di tipo B. Le attività sono solitamente cantieri del verde oppure in custodie museali.

Destinatari: Donne in difficoltà Lavoratori in difficoltà
Categorie: Accompagnamento/ inserimento lavorativo